Translate

martedì 16 settembre 2014

Libro di lettura: "Mozart e la ricerca della felicità"

Copertina del libro su Mozart
Qualche tempo fa ho acquistato su Amazon.it un libro che è piaciuto tantissimo a Giacomo, Antonio e anche a me: di Melania Nuara illustrato da Rui Sawada, edito da RueBallu (19 euro), "Mozart e la ricerca della felicità". E' stata una piacevole settimana di lettura per Antonio (un capitolo a sera e qualche capitolo io...), insieme a Mozart e ai personaggi inventati dall'autrice. Anna è una bambina che suona il violino e ha due fratelli un po' monelli che si chiamano Nick e Tommy. Insieme alla famiglia si trasferisce a Mannheim in via K620... uno strano indirizzo... che per chi conosce le opere di Mozart, tutte catalogate con la lettera K (che sta per Kochel, il nome della persona che ha redatto il catalogo), è piuttosto evocativo! Nella nuova casa i bambini conoscono la nuova tata, Frau Zerlina (anche questo nome è evocativo, Zerlina è un personaggio del Don Giovanni!), che è una lontana discendente di Mozart. Anna è da subito affascinata da questa lontana illustre parentela ed entra immediatamente in sintonia con la vecchia signora e intuisce che ha più di un segreto da svelare... Frau Zerlina racconta ad Anna alcuni episodi della vita del suo pro-pro zio Mozart, oltre al fatto che Wolfgang significa "che ha il passo del lupo" e Amadeus "che ama Dio". Racconta dei viaggi cui Mozart bambino fu sottoposto da papà Leopold per suonare in giro per l'Europa nel corti più importanti. Racconta delle straordinarie doti di Mozart, delle sue capacità di improvvisazione e di virtuosismo.
Mozart in carrozza pronto per viaggiare

Anna studia violino in soffitta e scopre tantissima musica, libri, scatole... di tutto ed è curiosa di sapere di chi fosse tutta quella roba.

Frau Zerlina continua a raccontare aneddoti sulla vita di Mozart e racconta dell'amore che ebbe per Aloysia Weber, che poi finì perchè i due furono costretti dalla vita a separarsi e Mozart poi finì con lo sposare la sorella di lei, Constanze.

Aloysia pare avesse un diario... ecco il segreto... Frau Zerlina era da anni che cercava questo diario.

Ovviamente Anna riuscirà a trovare il diario e a scoprire il segreto di Mozart grazie all'opera K 620 (come l'indirizzo di casa...), cioè il Flauto Magico... di cui voi sapete tutto ( e se non lo ricordate andate a vedere i Post dedicati al Flauto Magico!) e grazie al nostro amico carissimo Papageno e alla gabbia per uccelli!

Ma il segreto non ve lo svelo, per non rovinarvi la lettura del libro. L'edizione è raffinata e arricchita da bellissimi disegni.

Il Flauto Magico nell'illustrazione di Rui Sawada

Tra tutti i libri che vi ho suggerito fino ad ora, questo è uno dei miei preferiti.

Nessun commento: