Translate

martedì 30 dicembre 2014

Libro di lettura: Una canzone da orsi... a teatro!

La copertina del libro
Santa Lucia evidentemente conosceva la nostra passione per la musica! Ad Antonio e Giacomo ha portato questo bellissimo libro "musicale" da leggere, ma soprattutto da guardare  e riguardare tante volte per scoprire sempre nuovi particolari. "Una canzone da orsi": le illustrazioni dell'autore, Benjamin Chaud, francese (sto sviluppando un certo amore per la Francia ultimamente...), sono dei capolavori di disegno e i bambini non si stufano mai di osservarle. 

La storia è molto semplice: Papà orso dorme nella sua tana perchè è inverno e il letargo è cominciato. Orsetto dorme sul pancione di papà, ma il suo sonno non è profondo... un'ape "fuori tempo massimo" passa veloce davanti alla tana e Orsetto esce a rincorrerla... attraversa il bosco. Papà Orso se ne accorge e parte all'inseguimento, ma Orsetto è già lontano e veloce. In ogni pagina Orsetto e l'ape si nascondono tra mille altri particolari delle affollate illustrazioni di Chaud... compito dei bambini è trovarli!

Orsetto corre corre corre e arriva a Parigi... e guarda un po' dove entra l'Ape? all'Opera!
Ape e Orsetto entrano all'Opera... li vedete?

Nel Foyer ci sono persone di ogni tipo... e Orsetto dov'è?
Tra i musicisti che entrano in teatro (stranamente dallo stesso ingresso degli spettatori e non da un ingresso artisti come avviene nella realtà), abbiamo trovato anche "IL CORNISTA".


Intanto, sul palcoscenico, viene montato lo spettacolo, con scenografie e luci, mentre nei camerini i cantanti e le ballerine si mettono in costume.

Il montaggio delle scene

I camerini
Papà Orso insegue Orsetto fino a finire in palcoscenico tra la sorpresa generale del pubblico e dell'orchestra! Lui è appeso al lampadario! Come quello che c'è al centro del soffitto del Teatro alla Scala e del Teatro Regio che voi conoscete benissimo.

Papà Orso appeso al lampadario

La sorpresa nel pubblico
Papà Orso cade dal lampadario e finisce dritto nel mezzo del palcoscenico; davanti a sè ha migliaia di spettatori sbigottiti... nopn riesce a vedere Orsetto... voi sì?

Papà Orso sul palco
Papà Orso non sa che fare e decide di CANTARE! Ma dalla sua bocca esce uno spaventoso verso da orso, che spaventa tutti i presenti e li induce allla fuga nel panico più totale.

La fuga disperata del pubblico in sala
L'unico che non fugge, ovviamente, è Orsetto... e così finalmente Papà Orso ritrova il suo Orsetto e i due si fanno una scorpacciata di miele sui tetti dell'Opera!

Finalmente Papà Orso trova Orsetto!

Orso e Orsetto con il miele
Un libro meraviglioso, edito da FRANCO COSIMO PANINI, che trovate nelle migliori librerie a 14,50 euro. Una giusta pausa rilassante dopo il lungo e impegnativo viaggio che abbiamo appena concluso, alla scoperta della Bohème di Puccini! 

Ecco il trailer del libro:

Nessun commento: