Translate

martedì 31 marzo 2015

Le 4 stagioni (3) - Sand Animation ungherese

Sand Animation di Cakà

Ferenc Cakò è un artista ungherese nato nel 1950 e particolarmente noto per le sue animazioni con la sabbia. La Sand animation è una tecnica di creazione di immagini con uso della sabbia.


Ferenc Cakò
Noi la conosciamo molto bene, dato che abbiamo assistito al magnifico spettacolo di gabriella Compagnone alla Casa della Musica di Parma: clicca qui: Stagioni di sabbia . Chi ha assistito a quello spettacolo potrà fare il confronto tra questi due "stili" diversi di rappresentazione con la sabbia: io li trovo entrambi molto affascinanti e sorprendenti. Pensare a come riescono a dar forma alle immegini dosando la quantità di sabbia da lasciar cadere sulla lavagna e indirizzando perfettamente i granelli di sabbia in modo da delineare contorni, particolari, sfumature. Una vera arte ancor più affascinante se si pensa alla sua inafferrabilità. In questo ha tanto in comune con la musica suonata dal vivo e con il teatro: forme d'arte che esistono nel qui e ora e che scompaiono e ricompaiono altrove mai uguali a se stesse...

"Esistono due stili: l'animazione cinematografica e quella intesa come performance d'artista dal vivo. Nel primo caso gli animatori creano con la sabbia ogni singolo fotogramma della pellicola di animazione. Nel secondo caso, l'artista crea a tempo di musica una serie di immagini disegnando linee e figure con la sabbia sopra una superficie traslucida (come una lavagna luminosa, tipo un overhead projector) o retroilluminata (come un tavolo luminoso, simile a quello usato dai fotografi e dai radiologi per vedere i negativi): le figure sono riprese da una telecamera sottostante e le immagine vengono trasmesse su un maxischermo" (da Wiki).

Pastorello sotto un albero
Allego i video dell'intera "Playlist" in cui potete vedere tutte e 4 le stagioni di Vivaldi "animate" dall'artista ungherese. 




Nessun commento: