Translate

sabato 18 aprile 2015

La Volpe astuta (1) - Capolavoro d'animazione (Atto I e II)

Copertina del DVD
Il nostro XXII piccolo viaggio musicale è molto impegnativo, ma anche assai affascinante. Andremo a conoscere, grazie ad un bellissimo cartone animato della BBC, un'opera poco conosciuta, ma stabilmente inserita nel repertorio dei Teatri d'Opera di tutto il mondo: La Volpe astuta, (in inglese The Cunning little Vixen) è un'opera in tre atti di Leos Janacek del 1923. Il libretto è dello stesso Janacek, che lo ha scritto basandosi su un racconto di Rudolf Tesnòhlìdek. L'opera andò in scena per la prima volta a Brno nel 1924.

Devo confessare che Giacomo (5 anni) nutre un'attrazione speciale per questo cartone e forse anche per questa musica. Ieri quando ho fatto partire il filmato, dopo pochi secondi Giacomo mi ha chiesto: "Perchè hai messo la volpe?". Sono rimasta di stucco per la sua memoria uditiva "musicale". A lui fa paura. In effetti è piuttosto inquietante... ma sapete anche voi che i bambini sono attratti da ciò che li inquieta e che fa paura (mostri, streghe, fantasmi, dinosauri non sono forse i loro giochi preferiti?...).
 
A Janacek venne in mente di scrivere quest'opera grazie al suggerimento di una sua fidata domestica (pare che lavorasse in casa sua da più di 40 anni...) che gli segnalò una serie di storie illustrate che dal 1920 comparivano sul quotidiano locale. Queste storielle avevano come protagonista una piccola volpe che era perseguitata da un perfido guardiacaccia, ma alla fine riusciva a fuggire, tornare nel bosco e mettere su famiglia...

La Volpe in un disegno di Lolek
Il narratore, Rudolf Tesnòhlìdek, che si avvaleva dei disegni di Stanislav Lolek, era un personaggio piuttosto particolare, che alla fine morirà suicida... Janacek volle incontrare l'autore e arricchire il suo già brillante testo con suggestioni proprie riguardanti soprattutto i suoni del mondo degli animali. 

Vediamo di cosa parla quest'opera, che è stata "messa in cartoni animati" nel 2003 dalla BBC e per questo ho deciso di proporla nel Blog anche se si tratta di un'opera piuttosto complessa sia per quanto riguarda i significati (ma noi daremo prevalenza ai temi adatti ai bambini e ai ragazzi) sia dal punto di vista musicale (suggestioni da Debussy, Strauss, Dvorak).

La volpe astuta

ATTO I

Siamo in un bosco. Un guardiacaccia sta facendo un pisolino... una seie di buffi insetti lo disturbano. La zanzara è un tenore, la libellula azzurra è una voce bianca, così come il grillo e la cavalletta... tutti personaggi che hanno una voce nell'opera, fatto del tutto eccezionale, un unicum nella storia del teatro musicale. Quando si sveglia, il guardiacaccia (Baritono), cattura una volpe, che si chiama Bystrouska (Soprano poi da grande diventa Mezzosoprano) e la porta a casa sua, dove c'è sua moglie (Contralto). 

La povera volpe, in quella casa, deve difendersi dalle molestie di un cane (Mezzosoprano) e dai dispetti di due bambini. 

Un altro disegno di Lolek
Di notte, la volpe sogna di diventare grande e innamorarsi, ma la mattina si ritrova volpe cucciolo e legata a un guinzaglio...

Osserva galli e galline, cerca di istigare le galline alla rivolta contro i galli che le sottomettono... per convincerle minaccia addirittura di uccidersi... poi si ridesta, rincorre le galline e scappa dalla casa del guardiacaccia. 






ATTO II

Libera nel bosco, la volpe scaccia un tasso (Basso) dalla sua comoda tana e ne prende il posto...
Intanto nella locanda, il guardiacaccia beve e gioca a carte (nel cartone a scacchi) con il maestro di scuola (Tenore) e il curato (Basso). Il maestro si burla del guardacaccia perchè si è lasciato scappare la volpe.
Il maestro esce dalla locanda completamente ubriaco e barcollante. Divertentissima, in questa versione animata, la scena del maestro che tenta di reggersi in piedi, ubriaco, su un lago ghiacciato... e nel frattempo ha delle visioni di una sua innamorata...

Si sente uno sparo: è il guardacaccia che tenta di sparare alla volpe....

Ma la volpe, nella notte di luna, incontra un bel volpacchiotto e se ne innamora! I due si sposano festeggiati da tutti gli abitanti del bosco





Nessun commento: