Translate

lunedì 27 aprile 2015

Strumenti musicali: Toot, Whistle, Plunk and Boom

Locandina del Corto Disney 1953
Ormai siamo in viaggio da parecchio tempo ed è opportuno che i viaggiatori "musicali" abbiano ben chiare le differenze tra i vari strumenti che compongono un'orchestra. Abbiamo visto l'interessantissimo documentario in cui Berry Tackwell spiegava la storia e il funzionamento del Corno (Vedi Lezione sul corno), che è stato tra i Post più cliccati in assoluto dell'intero Blog in questo primo anno di attività. Era però un filmato adatto più ad un pubblico maturo... questo Cartoon della Disney del 1953, il primo in Cinema Scope, offre una divertente Storia degli strumenti musicali con qualche nozione-base sul loro funzionamento, che potete tranquillamente proporre a bimbi e ragazzi di tutte le età e non spiega solo il funzionamento degli ottoni, ma anche degli altri strumenti a fiato, degli archi e delle percussioni a partire dall'età della pietra fino ai giorni nostri in poco più di 10 minuti... nei successivi Post, vedremo poi alcuni libri per approfondire alcuni singoli strumenti. Già molti ne abbiamo presentati e ancora altri ne presenteremo. Starà a voi scegliere i vostri preferiti.

I primitivi strumenti musicali
La storia parte dagli uomini primitivi, che erano in grado di esprimere solo Toot, Whistle, Plunk and Boom... cioè una pernacchia, un fischio, un pizzicato di corda e un boom su qualche superficie...  ma questi suoni e tecniche base sono state fondamentali per la nascita e il successivo sviluppo degli strumenti musicali moderni e delle grandi famiglie di strumenti, tra le quali gli archi:

Gli archi
...gli ottoni:



... e poi il pianoforte e gli altri strumenti a percussione:

Un gran...gran coda!
Ed ecco il cartone animato che, per la tecnica utilizzata, è abbastanza diverso dal "solito" Disney cui siamo abituati. E' in inglese, ma su you tube trovate anche la versione in italiano, ma come ormai sapete, preferisco proporre l'originale e costringere i bambini ad ascoltare anche un po' di inglese oltre a tanta musica! Buon divertimanto...

Nessun commento: