Translate

martedì 23 giugno 2015

Libro di lettura: Il Flauto magico (10), con ascolti

Copertina del libro
Tempo di ripasso... Piccoli Viaggi Musicali compie un anno ormai e abbiamo percorso insieme già tanti chilometri nella storia della musica. Dopo Pierino e il Lupo, avevamo affrontato insieme il Singspiel di Wolfgang Amadeus Mozart, "Il Flauto magico" ed è sempre piacevole tornare ad esplorare questo capolavoro. Anche in questo caso l'occasione per "ripassare" l'opera di Mozart ce la offre questo meraviglioso libro di Vivian Lamarque, con le illustrazioni di Maria Battaglia, edito da Fabbri Editori, difficile da trovare in libreria (14 euro), ma presente in più di una copia alla Biblioteca di Alice di Parma. Riassumerò per voi il testo del libro, riprodurrò alcune delle illustrazioni e integrerò il tutto con alcuni link di ascolti musicali.

Sarastro

PRESENTAZIONE: Ascolta Ouverture - Muti

Lontano lontano, nel Regno del Sole viveva un Re buono. Il Re divenne vecchio e morì lasciando tutto alla sua Regina moglie (la Regina della Notte) e alla figlia Pamina, tranne il Cerchio del Sole, che lasciò al Sacerdote Sarastro, perchè difenda il Regno dalle forze del male e perchè vigili su sua figlia Pamina. 

Pamina
La Regina, dopo aver letto il testamento, andò su tutte le furie, invidiosa di Sarastro e meditò vendetta. E rinchiuse la figlia Pamina in un luogo segreto. Ma le guardie di Sarastro riuscirono a mettere in salvo Pamina e consegnarla al Sacerdote. 

La Regina della Notte
La Regina si trasferì nel Regno della Notte di cui divenne perfida Regina. 

Papageno e Tamino
La fiaba comincia in un bosco. Un bel giovane cammina in questo bosco. Si chiama Tamino, è un principe. Ad un tratto un urlo squarcia il silenzio: tamino so accorge di un terribile serpente che lo insegue. Chiama aiuto e sviene. Ascolta Zu Hilfe!

Al suo risveglio, vede il mostro che giace morto. Tre damigelle emerse come per magia dalle porte del tempio che sorgeva lì nei poressi hanno ucciso il serpente. Tamino non le ha viste. Loro lo contemplano mentre è a terra privo di sensi.

Le tre dame uccidono il serpente
Quando Tamino riprende i sensi si chiede chi abbia ucciso il serpente. Arriva in scena un personaggio piuttosto buffo: Papageno, l'uccellatore, cioè il cacciatore di uccelli a servizio della Regina della Notte. E' tutto coperto di penne colorate e porta con sè una gabbia per uccelli. Egli si vanta, mentendo,  di aver ucciso il serpente. Ascolta: Aria di Papageno

Papageno
In cambio, Papageno riceve dalla Regina prelibatezze da mangiare e da bere... ma questa volta viene punito per la bugia! Le damigelle arrivano con un lucchetto d'oro per la sua bocca: così impara a vantarsi di cose che non ha fatto!! Ascolta: mmmmm

Papageno con il lucchetto al becco!
Dopo aver sistemato Papageno, le tre dame si rivolgono a Tamino: abbiamo ucciso noi il serpente, per conto della Regina della Notte, che ci manda a te per consegnarti questo ritratto di sua figlia Pamina, prigioniera del perfido Sarastro. Vorrebbe il tuo aiuto per salvarla. In cambio avrai la mano della principessa. Tamino se ne innamora a prima vista... Ascolta: Dies Bildnis ist...

Intanto il cielo si fa buio. Appaiono fulmini e saette. La montagna si apre in due: arriva la Regina della Notte.

L'arrivo della regina della Notte

E' lei stessa a chiedere aiuto a Tamino, per liberare la figlia. Ascolta: Aria Regina della Notte, Atto I, Diana Damrau

Poi la montagna si chiude e la Regina scompare.

Le tre damigelle liberano Papageno dal lucchetto: dovrà aiutare Tamino nell'impresa. I due avranno anche un altro aiuto: due strumenti magici, un flauto per Tamino e dei campanelli per Papageno. Dovranno usarli al momento del bisogno. Essi sono in grado di mutare in buono ciò che è cattivo e di incantare.

Papageno e Tamino si mettono in cammino... anche loro affrontano un VIAGGIO!

A far loro da guida, tre spiriti fanciulli. Ma i due si separano. Papageno, per primo, scorge in lontananza il palazzo di Sarastro, che crede essere un malvagio.

Pamina prigioniera di Monostato
Papageno si scontra con Monostato, il guardiano della principessa (in realtà a servizio della regina della Notte) e prende paura, lo crede il diavolo. Ma anche Monostato ha paura di Papageno e fugge. Così Papageno può liberare la principessa e condurla da Tamino.

Tamino nel frattempo era ancora nella foresta, ma i tre spiriti fanciulli lo conducono presso un tempio. Un sacerdote gli dice la verità: Sarastro è buono. La cattiva è la Regina della Notte! Pamina è viva. Tamino è felice e suona il flauto incantando la natura e gli animali. Ascolta: Wie stark ...

Tamino suona il flauto magico
Al flauto risponde Papageno con i suoi campanelli e così i due, e Pamina, finalmente si ritrovano. Al suono dei campanelli Monostato e gli altri "cattivi" ballano come agnellini... Ascolta: Campanelli magici

Giunge Sarastro con il suo seguito. Tamino potrà sposare Pamina solo dopo aver superato tre prove.

La prima è la prova del SILENZIO.

Sarastro
Anche Papageno la dovrà superare se vorrà una Papagena tutta per lui!

Tamino deve stare in silenzio anche quando arriva Pamina. E Pamina pensa che Tamino non la ami più e tenta addirittura il suicidio! Verrà salvata dai tre fanciulli. La Regina della Notte si palesa a Pamina e le ordina di uccidere Sarastro consegnandole un pugnale... Ascolta Der Hölle Rache

La Regina della Notte dà a Pamina il pugnale

La II e la III prova sono quella dell'ACQUA e del FUOCO. Pamina accompagnerà Tamino in queste due terribili prove.

Intanto Papageno viene ricompensato con la sua Papagena, che da vecchina si trasforma in una meravigliosa fanciulla. 
Papagena
Tamino e Pamina sono nel mezzo della terribile prova. Tamino suona il flauto e sarà la forza della musica a creare un sentiero magico su cui camminare per superare le acque e il fuoco. 
Pamina e Tamino sul sentiero "musicale"
 Papageno, intanto, sposa la sua Papagena con la quale farà tantissimi Papagenini! Ascolta Pa pa pa pa pa

Papageno e Papagena

Tamino e Pamina, dopo aver superato le prove dell'Acqua e del Fuoco possono finalmente unirsi in matrimonio. Il Regno della Notte è sconfitto e trionfa il Regno di Sarastro, della luce e del sole e della bontà! 
Bambini e mamme... buona lettura! Questo è un libro che non si può non leggere.... e ascoltare!

Nessun commento: