Translate

martedì 13 ottobre 2015

PVM racconta: nasce il CORO DI VOCI BIANCHE del Conservatorio

Il nuovo Coro di Voci Bianche del Conservatorio
Mancava in Conservatorio e da ieri c'è. Il Coro di Voci Bianche ha preso il via ieri nell'Aula 22 del Conservatorio, aperto a tutti i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni esterni e interni, sotto la guida della Professoressa Ilaria Poldi. La partecipazione è GRATUITA. Occorre solo fare domanda in segreteria scaricando il modulo apposito: Scarica MODULO DOMANDA ISCRIZIONE e in seguito (quando lo indicherà l'insegnante) effettuare un versamento come quota assicurativa di € 6  (sul c/c della Banca Cariparma – IBAN IT44O0623012700000074997550 – intestato a: Conservatorio di Musica Arrigo Boito. Causale: Coro di voci bianche 2015/16); Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Docente del corso al seguente recapito:ilaria.poldi@conservatorio.pr.it

PVM c'era a testimoniare l'evento e a sostenere il nostro Giacomo alla sua prima lezione vera in Conservatorio. Anche perchè Giacomo è timido e per lui è stata una vera prova. Era inoltre sicuramente il più piccolo del gruppo. Prova per ora superata! (quella del coraggio!)... poi bisognerà vedere se resterà nel gruppo. Infatti, prossimamente verrà fatta una mini selezione, come avviene in tutti i cori che si rispettino. Mi raccomando genitori e bimbi... prendetela con filosofia e maturità. Nella vita ovunque ci sono esami e selezioni. Se la prima volta non dovesse andare, si può riprovare l'anno successivo e se non dovesse andare ancora, vi sono mille strade nella vita da prendere, l'importante è trovare quella giusta per ognuno di noi (e il discorso vale ovviamente anche per Giacomo). 

Giacomo corre verso il Conservatorio... finalmente NON per andare a prendere Antonio!
Con noi una nuova amica di PVM, Carlotta, piccola pianista, che prova ad "assaggiare" l'atmosfera che si respira in Conservatorio attraverso questa nuova esperienza.

Carlotta e la sua mamma si avviano verso il Boito
Al nostro arrivo in Aula 22 c'erano già parecchi bambini di tutte le età. Alcuni con già alle spalle esperienze musicali e di coro, altri assolutamente vergini (e quindi totalmente malleabili!). Tutti sorridenti ed entusiasti ed è stato davvero bello vedere tanti piccoli aspiranti musicisti all'interno del Conservatorio, che disgraziatamente alcuni vorrebbero trasformare in Università (e già di fatto lo è grazie alla pessima riforma), escludendo tutta quella fascia d'età che rappresenta il bacino di crescita della passione musicale e delle professioni legate alla musica.

La Prof.ssa Poldi scrive i nomi dei bambini presenti
La Professoressa Poldi (Giacomo dirà a fine lezione "NON è la Poldi mamma, è ILARIA!" segnale del clima di allegria e confidenza che è riuscita già a creare in un'ora di lezione) spiega in breve il programma dell'anno e poi comincia subito a fare lezione. Tutti in cerchio con le sedie vicino al pianoforte e genitori, giustamente, spediti fuori.

La Prof. Poldi chiude la porta: genitori non ammessi!
"Cantare in coro è una delle esperienze musicali più immediate e coinvolgenti: il corpo comincia a vibrare ed entra in armonia con gli altri. Cantando si superano incertezze, si crea senso di squadra, si acquisiscono competenze musicali e ci si diverte anche tanto.
Il Conservatorio di Parma riprende l’attività del Coro di voci bianche (dai 6 agli 11 anni) per creare uno spazio di fruizione totale della musica, attraverso una didattica innovativa e attenta, libera nell’accesso ma seria nei contenuti. Verranno affrontate la lettura ritmica e quella melodica, fino ad arrivare alla polifonia, quindi canti a più voci. Per iscriversi è necessario sostenere una piccola prova attitudinale, prevista nel corso dei primi incontri (12 e 19 Ottobre). L’attività del Coro di voci bianche si svolgerà dal 12 Ottobre al 16 Maggio, il Lunedì dalle ore 17 alle ore 18.30 e sarà guidata dalla Prof.ssa Ilaria Poldi." (dal Sito)

Bimbi in attesa di cantare
Sono rimasta nei pressi per poter intervenire in caso di crisi di Giacomo, ma non ce n'è stato assolutamente bisogno ed è uscito dall'aula con un sorriso radioso e tanto orgoglio! Come lui anche tutti gli altri bambini presenti in sala.

Da fuori si sentivano canti e risate. Oltre a Giacomo e a Carlotta (e Antonio che è entrato alla fine dopo la sua lezione di solfeggio), c'erano Sofia, Nicolò, Salvatore... questi sono i nomi che si ricorda Giacomo, ma i bambini erano tanti per essere stato il primissimo incontro del primo anno.

Bambini pronti per il primo incontro di canto
Ci auguriamo che il Coro di Voci Bianche del Conservatorio Arrigo Boito di Parma diventi una realtà stabile e concreta negli anni. Che il Conservatorio ripensi alla sua funzione di ALTA FORMAZIONE musicale, che per forza di cose deve cominciare prestissimo. All'estero la formazione musicale dei bambini è curata fin dalla più tenera età perchè la musica è giustamente considerata importante come altre materie. Con questa speranza, PVM fa un enorme IN BOCCA AL LUPO alla Prof. Poldi, ringraziandola (penso a nome di tutti i genitori e i ragazzi) per l'impegno non semplice che ha deciso di assumersi. 

E per chi ancora non si fosse iscritto: affrettatevi bimbi di Parma e provincia! Di posti ce ne sono ancora!

Nuovi arrivi ben accolti nel coro...

Nessun commento: