Translate

domenica 15 novembre 2015

Un cartone musicale per la pace: Peace on Earth (1939) e Good Will to Men (1955)

Canto corale
Due versioni dello stesso cortometraggio animato per sottolineare l'autoannientamento del genere umano che sta mettendo in atto il terrorismo in questa che pare essere ormai la III guerra mondiale. Piccoli Viaggi Musicali non fa politica e nemmeno fa discorsi di circostanza. Sceglie due cartoni animati in cui è presente anche un aspetto musicale, ma che raccontano come l'uomo in sostanza sia la specie più barbara, che non ha saputo comprendere il messaggio di pace contenuto nelle religioni (e nella musica). Per questo nel mondo che appare nei cartoon non ci sono più uomini perchè il genere umano si è autodistrutto. Il ondo è popolato solo da animali. Il primo è del 1939 e si intitola "Peace on Earth" (= pace sulla terra), diretto da Hugh Hermann. 


La sera della Vigilia, due piccoli scoiattoli chiedono al loro nonno cosa siano gli "uomini" nella frase "Pace in terra agli uomini di buona volontà". Il nonno scoiattolo descrive allora ai nipoti gli uomini, raccontando delle infinite guerre da loro intraprese. Esse erano terminate con la morte degli ultimi due uomini sulla Terra, due soldati che si erano sparati a vicenda. Successivamente, gli animali sopravvissuti avevano scoperto una copia della Bibbia tra le rovine di una chiesa. Ispirati dagli insegnamenti del libro, gli animali avevano deciso di ricostruire una società dedicata alla pace e alla nonviolenza (costruendo le case con i caschi dei soldati). Alla fine del racconto, gli scoiattolini stanno dormendo e vengono messi a letto.

Il secondo si intitola "Good will to Men" (= buona volontà agli uomini) ed è del 1955.





Nessun commento: