Translate

sabato 9 aprile 2016

PVM a PIANOSOLO: Krystian Zimerman

Davanti alla locandina
Ancora Schubert al Teatro regio, ma questa volta nelle dita e nell'anima di Krystian Zimerman, uno dei pianisti più apprezzati a livello internazionale e stimato da tutti i pianisti professionisti e non, anche i più criticoni. Considerato angelico, sofisticato, aristocratico, raffinato, Zimerman, nato e cresciuto in Polonia, dopo aver debuttato a 6 anni come bambino prodigio, si è imposto a 18 al prestigioso Concorso Chopin. Ha suonato con i più grandi direttori d'orchestra del mondo, e in particolare fu il prediletto di Leonard Bernstein. Ha l'abitiudine di esibirsi in concerto portandosi il suo personale Steinway e non fa più di 50 concerti all'anno, per non sacrificare troppo la sua vita privata. Quindi... un motivo in più per correre ad ascoltarlo...



Teatro pieno e tutti consapevoli del divieto assoluto di fare fotografie e riprendere o registrare parte dell'esibizione di Zimerman con i telefonini. E' risaputo, infatti, che Zimerman ha lasciato la sala di un concerto a causa di uno spettatore che lo riprendeva. È l'eterno dibattito youtube sì/youtube no... c'è chi ha creato la propria carriera su Youtube e chi, invece, come lui, non compare in rete e non crede nella potenza dei mezzi multimediali, anzi... "rubare" l'immagine di un artista lo danneggia? O lo favorisce? 

Sta di fatto che non si sono visti schermi accesi durante tutto il concerto ad eccezione dei giochini del bimbo in prima fila che evidentemente ancora non ha la maturità per ascoltare... meglio venire ad un concerto e giocare con l'I-Pad o non venire del tutto? Altra domanda alla quale, davvero, non so dare una risposta univoca. La sorellina si è addormentata durante l'esecuzione della D960, ma di certo dormire con Zimerman che suona dal vivo avrà reso speciale il suo sonno! Questo mi è piaciuto. 

Grandissima serata, da ricordare insieme alle altre. Forza Parma! La rassegna Pianosolo quest'anno è stata di altissimo livello. E mancano ancora due pezzi forti, il vincitore del Concorso Chopin e Stefano Bollani, per la gioia del pubblico più giovane. 


 
Teatro Regio di Parma
venerdì 8 aprile 2016, ore 20.30  

Qui in Chopin: 


KRYSTIAN ZIMERMAN
Franz Schubert (1797-1828)

Sonata n. 22, in la maggiore, D 959 ascolta: Sokolov
Allegro
Andantino
Scherzo - Trio. Un poco più lento
Rondò. Allegretto
Sonata n. 23, in si bemolle maggiore, D 960: Sokolov
Molto moderato
Andante sostenuto
Scherzo. Allegro vivace con delicatezza - Trio
Allegro, ma non troppo


2 commenti:

Giulia Lugli ha detto...

Bellissimo concerto ! Non mi aspettavo che Zimerman fosse così simpatico.

PS. Saprebbe indicarti i 3 bis eseguiti? da non musicista, ma attenta ascoltatrice, non li ho riconosciuti

Erica Dalmartello ha detto...

Forse Szymanowski... ma anche gli addetti ai lavori non erano tutti d'accordo...