Translate

venerdì 11 novembre 2016

PVM a Soave: 1a tappa di un viaggio speciale

Le mura di Soave
Soave è una cittadina medievale in provincia di Verona e spesso vi si passa percorrendo l'autostrada Milano-Venezia e non ci si ferma mai... se non all'autogrill Soave-Bonifacio. vale la pena, invece, uscire un momento dall'autostrada e fermarsi a passeggiare tra le mura di questo piccolo gioiello, reso celebre dal vino Soave DOC. Il nome del paese deriva forse dagli Svevi che ivi abitarono intorno al VI secolo. Dal 1270 fu abitata dagli Scaligeri che le diedero la sua forma attuale. L'accesso al paese è dato da tre porte, che ancor oggi sono proprio... porte! (Aquila, Vicentina, Verona) e appesi al soffitto di una di esse, ci sono tanti grappoli d'uva:

i grappoli che pendono dalla porta d'ingresso alla cittadina
Le mura della città sono intervallate da 24 possenti torri merlate.

una delle torri
Il Castello è una tipica costruzione militare del Medioevo, e sorge sul Monte Trenda, a ridosso del Borgo. http://www.castellodisoave.it/

Verso il Castello

Vista del castello dal borgo

La Chiesa di San Giorgio

Il castello dal borgo

Palazzo

la via principale

Caffè musicale a Soave
Un piatto gustoso che potete assaporare nelle trattorie del luogo, sono i Bigoli alla Cimbra, cioè dei Cimbri, popolo che abitò nel veronese prima del 1300 e la cui presenza è ancor viva oggi in certe zone, perfino nei dialetti. Sono originari della Baviera e questo piatto è a base di salsiccia, qui una ricetta: http://www.veronasera.it/cucina/ricetta-tipica-veronese-bigoli-cimbri-lessinia.html


Antonio a Soave

Nessun commento: