Translate

mercoledì 26 aprile 2017

PVM al MAMU: Laboratorio, L'Elisir d'Amore

La sala del MAMU vista allo specchio
Esiste un luogo in zona Porta Romana/Ripamonti a Milano che ha davvero un che di magico: si chiama MAMU (=Magazzino Musica) ed è stato creato e gestito da un uomo molto coraggioso (un vulcano di entusiasmo ed idee), Nicola kitharatzis (anche fondatore dell'ambizioso progetto CARISH, un'orchestra amatoriale che ha all'attivo parecchi concerti e che a breve inaugurerà Primavera di Baggio). Andiamo con ordine... lo spazio (vedi: MAMU) si trova in Via Francesco Soave 3, a due passi da Porta Romana, in un Cortile interno (suonare per entrare!).

Ingresso del Mamu
Entrando non si sa bene dove si è capitati... un bar? una sala da concerti da camera? una biblioteca? una libreria? una liuteria? una scuola di musica? un salotto culturale?... c'è un po' di tutto questo al MAMU, e basta un piccolo contributo di 5 euro (o più per i più generosi) per entrare a far parte di questo meraviglioso angolo musicale nascosto.

La piccola liuteria
"Ma non è solo un negozio: è uno spazio versatile dedicato alla conoscenza, alla divulgazione, alla fruizione, alla condivisione della musica classica: qui circoleranno testi, spartiti, strumenti, contenuti, fermenti; qui potranno ritrovarsi gli studenti, gli appassionati, i professionisti della musica.
MAMU è articolato in due settori:
• il magazzino vero e proprio, dove trovi spartiti e strumenti, sia nuovi che usati, insieme ad un’ampia scelta di libri e CD;
• un ambiente accogliente con bar-caffetteria, utilizzabile per incontri culturali, masterclass e presentazioni di libri e CD.

Uno spazio dove ci si può liberamente trovare con amici e colleghi per lavorare, studiare, rilassarsi e chiacchierare di musica...
MAMU è un’iniziativa alquanto inedita (sicuramente nella città di Milano), che mira a movimentare la cultura e la pratica della musica." (dal Sito)

L'ampia scelta di spartiti
"Se volete iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sugli eventi in programma a MaMu, scrivete a: mamu@magazzinomusica.it"

Bambini pronti per L'Elisir d'Amore!
E oggi MAMU era pieno di bambini in età prescolare... e non cantavano "E il coccodrillo come fa" ma "Una furtiva lagrima!" perchè la buona musica i bambini la capiscono al volo e la sanno apprezzare istintivamente. Il laboratorio di oggi è organizzato dall'editore Vallardi che con il suo progetto "Le Storie dall'Opera" giunto al IV volume, contribuisce non poco alla diffusione dell'amore per la musica classica, e in particolare per l'opera lirica, tra i più piccoli. Quando sono entrata al MAMU, era in corso una prova! Davvero bello entrare sulle note di "Una furtiva lagrima" interpretata con tanta gioia ed entusiasmo da Emanuela, Laura e Maria Silvana! Guardate qui:



La storia è stata raccontata facendo scorrere sullo schermo le bellissime illustrazioni di AntonGionata Ferrari tramite videoproiettore, manovrate da Emanuela Vallardi in persona. La voce narrante che coinvolgeva i piccoli partecipanti era quella di Laura Ladavas, educatrice di esperienza , mentre al pianoforte, per far cantare i mini coristi c'era Maria Silvana Pavan che alla fine ha concesso il bis di quasi tutte le arie selezionate, mettendo i bimbi in fila e facendo loro scandire il tempo con la bacchetta del direttore d'orchestra.

Tutti in cerchio per cmminare come Nemorino ubriaco!

I bambini interagivano con Laura, rispondendo alle sue domande, ma anche raccontando loro esperienze personali. Hanno imparato alcuni vocaboli dell'italiano antico, come "elisir", "lagrima", "saccoccia", "obbligato" nel senso di grazie!... hanno ascoltato una bella storia con tanto di elemento magico (fasullo!), personaggi buffi (Belcore e soprattutto Dulcamara) e coppia di innamorati (Nemorino e Adina) guardando le immagini sul grande schermo, hanno cantato alcune parti dell'opera, hanno camminato imitandi i vari personaggi (camminata da soldato, camminata da ubriaco, camminata da donna che si dà le arie...), hanno ballato e, infine, hanno anche provato l'emozione di dirigere!

Le immagini proiettate sul muro
Una mattina diversa, che con solo 5 euro a bambino (gratis gli accompagnatori), offre l'opportunità di avere in "saccoccia" la chiave di accesso ad un mondo meraviglioso, quello della musica e del teatro d'opera, che viene purtroppo relegato ai margini dal nostro sistema scolastico.




Complimenti dunque al progetto, sia del laboratorio sia del MAMU!

Ecco altre simpatiche foto della mattinata di musica e teatro insieme! L'entusiasmo e l'allegria che si vedono sono il più bel regalo per chi, come noi, crede ancora nel potere della buona musica! Alla prossima!





Nessun commento: