Translate

lunedì 9 luglio 2018

DOBBIACO: in pedalò sul lago e con Mahler tra gli animali


Giacomo in relax 
Gita in pedalò anni 80. Un'altra di quelle attività outdoor che non vanno più di moda e che hanno il fascino vintage che ci piace.

La stazione di partenza

Dal pedalò
Il lago colpisce per il colore smeraldo dell'acqua. Anche qui anatre e anatroccoli nuotavano al nostro fianco.

Stazioni esplicative
D'obbligo anche il giro del lago, che è arricchito da pannelli esplicativi che illustrano flora e fauna del luogo.

Sentiero natura attorno al lago
Un'altra stazione divertente era quella del labirinto della natura... con tappe difficili da raggiungere senza incappare nella strada sbagliata!


 Il più divertente è senz'altro quello in cui ci si deve misurare nel salto in lungo con gli animali del luogo... sei un topolino, una lepre o un camoscio? Giudicate voi... i ragazzi ce l'hanno messa tutta!

GIACOMO 

Antonio


 Ci siamo stati tante volte alla Mahler Stube, ogni anno facciamo un viaggio in quella che fu la residenza estiva di Gustav Mahler e che oggi è un Parco Animali alpini, che include la sua piccola casetta dove si ritirava a comporre (peccato da quest'anno chiusa da un recinto dotato di lucchetto. Fortunatamente abbiamo avuto occasione di entrare e ammirare le fotografie e le lettere autografe appese gli anni passati).

Biglietti: 2, 50 bambini, 5 euro adulti. All'ingresso del Parco si può acquistare un sacchetto di cibo per gli animali (2 euro) onde evitare di dar loro pane e merendine. Aperto estate e inverno.

PONY
 Gli animali non sono tutti autoctoni, ma hanno in comune il fatto di trovarsi bene nell'habitat dolomitico.

CINGHIALE
 I bambini camminano all'aria aperta per un'oretta girando per gli spazi dedicati agli animali, leggendo le schede esplicative e dando loro da mangiare. Alcuni mangiano proprio dalle mani, come le capre del camerun, l'orsetto lavatore, gli asini.

GUFO
I loro spazi sono confortevoli, le unicbe un po' sacrificate sembrano essere le linci.


Il parco è visitabile anche in inverno ed è interessante vedere gli animali nelle diverse stagioni.


Anche oggi non abbiamo dovuto affrontare problematiche politiche. Che libertà.

FACOCERI
 Anche oggi siamo stati off line.

Capre del Camerun
Anche oggi abbiamo ascoltato la musica della natura e... le Sinfonie di Mahler.


Anche oggi Giacomo ha avuto il suo mondo: la natura e Antonio il suo habitat, la montagna.

La vista dalla casetta di Mahler 
 È stato bello sentirsi leccare la mano da caproni e asini.

La casetta di Mahler
 Sentire la zampetta dell'orsetto lavatore morbida con le unghie lunghe.

Orsetto lavatore
Sentire l'odore di fieno, di animali, di erba, di aria tersa, di letame, di bosco, di muschio, di terra e poi di lago, di sole...

Biglietto autografo di Gustav Mahler





Nessun commento: