Translate

domenica 30 marzo 2014

Pierino e il Lupo (3) - Teatro in casa


I burattini (lupo e gatto) pronti per interpretare Pierino e il Lupo...

Dopo aver ascoltato la "Favola musicale" di Prokof'ev (non dimenticate di continuare a ripetere ai vostri bambini che l'ha scritta lui! Così se lo ricorderanno per sempre) nella versione che ho definito più "classica" di Abbado-Benigni - cioè in forma di concerto con voce narrante - siete ora pronti per affrontare un uso più "attivo" di questo capolavoro. 
Prima però, vorrei segnalarvi un altro bel libro che potreste utilizzare per l'occasione (o semplicemente da leggere o far leggere ai vostri figli): un libro illustrato (con CD Audio) in cui la voce narrante è quella di Paolo Poli, un altro grandissimo uomo di teatro e cultura.
I disegni sono molto belli e sarà divertente anche solo sfogliarlo insieme:
Copertina del Libro con Cd in cui la voce narrante è Paolo Poli
Ma veniamo al suggerimento di oggi, per ascoltare ancora una volta quest'opera divertendosi:
1. Prendete uno dei due CD che vi ho indicato, oppure utilizzate direttamente i video della versione di Abbado-Benigni che trovate nel mio Post precedente; 
2. Procuratevi dei burattini che rappresentino più o meno fedelmete i personaggi della storia. Ci deve essere un Pierino, 

Il nostro Pierino con il suo violino
un gatto, un lupo, un uccellino, un'anatra, un nonno e tre cacciatori (ma anche due possono bastare). 
3. Se non avete in casa i burattini potete utilizzare dei Peluche o dei Pupazzi di qualsiasi genere, basta dare ad ognuno il suo ruolo con un po' di fantasia.

Il Lupo con il Corno

4. Dividetevi i personaggi con i vostri figli e/o con alcuni amici invitati per l'occasione (l'evento assumerà ancor più importanza ai loro occhi)... schiacciate "play" per far partire la musica e lasciatevi trascinare dall'immaginazione. Muovete i burattini a tempo di musica, fateli recitare e ballare... sarà divertentissimo! Oppure, lasciate fare tutto ai vostri figli e voi fate il pubblico "pagante" (questa è la modalità preferita dai miei bambini); non tralasciate i biglietti, i posti a sedere e le luci in sala...

Alternativa ai burattini sono gli attori in carne ed ossa. Se avete un nonno in casa e/o un gatto... Pierino è vostro figlio, l'uccellino il figlio più piccolo, l'anatra.... mah fate voi! (di solito tocca alla mamma). Utilizzate costumi e sbizzarritevi, in fondo per i bambini il Carnevale non è mai finito e il gioco dei travestimenti, si sa,  è da sempre e ovunque nel mondo tra i più amati (e anche tra i più raccomandati da un punto di vista pedagogico) . 


Questo "gioco" del Teatro, funziona a meraviglia nelle Scuole Materne e nelle Scuole Primarie di Primo grado. Si può proporre e provare... 

Una illustrazione del libro

Nei prossimi giorni vi mostrerò cosa hanno saputo fare gli allievi della Royal Ballet School di Londra! 

giovedì 27 marzo 2014

Pierino e il Lupo (2) - Abbado-Benigni

Copertina del libro Pierino e il Lupo del 2005
Dopo aver familiarizzato con la versione "ridotta" della Favola musicale di Prokof'ev, è giunto il momento di affrontare una versione "classica" della storia. 
La bellezza della musica e la semplicità della storia nel corto della Disney erano arricchite da splendidi e simpatici disegni animati, in questa nuova versione che vi propongo oggi (e che vi lascerò il tempo di guardare e riguardare per un po' di giorni), sono accresciute da:
1. una sensazionale orchestra, l'Orchestra Mozart (fondata nel 2004 oggi purtroppo in difficoltà www.orchestramozart.com), con solisti di primo piano fra i quali Jacques Zoon al flauto di legno e Alessio Allegrini primo corno.
2. un Direttore d'Orchestra tra i più grandi di tutti i tempi, che da poco ci ha lasciati, il Maestro Claudio Abbado.
3. uno degli uomini di spettacolo italiani più amati e conosciuti che qui, nella veste di voce narrante (e anche in parte recitante), dà il meglio di sè: Roberto Benigni.
Tutto ciò ai bambini piccoli interessa poco, forse, ma se avete un figlio flautista o aspirante tale, gli farà piacere sentire e guardare suonare uno degli interpreti più acclamati di questo strumento. In ogni caso, a tutti i bambini piace guardare un'orchestra che suona. Si divertiranno a seguire Roberto Benigni che racconta la storia, fa facce buffe e intervalla il racconto con divertenti battute... e ritroveranno la stessa musica del Cartone Disney di ieri, che potete poi far loro rivedere una seconda volta (e terza e quarta e quinta...) dopo aver guardato tutti insieme le 4 parti dei video che allego qui sotto. In totale sono circa mezzora di musica: circa la durata di tre episodi di Peppa Pig...

La foto che vedete in apertura è di un libro con CD allegato, "Pierino e il lupo, dalla favola musicale di Sergej Prokof'ev", uscito con La Repubblica nel 2005. La fiaba è adattata da Luca Raffaelli e illustrata da Lucia Mattioli.
Nel Cd c'era la stessa edizione dell'opera Abbado-Benigni. Il libro è molto carino, con belle illustrazioni, che qui riproduco parzialmente e seguendo il racconto in esso contenuto.

Copertina del DVD con Benigni/Sting - Abbado
Qui sopra, la copertina di un bel DVD che contiene Pierino e il Lupo eseguito dalla Chamber Orchestra of Europe, sempre con Benigni (per la versione in italiano, Sting per quella inglese), ma in versione pupazzi. Molto divertente e apprezzata da Antonio e Giacomo. Non si trova su YouTube. Ma facilmente lo trovate nei negozi di musica e su Amazon.it 

Torniamo al filmato che vi propongo qui sotto: all'inizio del concerto, quando vedrete entrare Benigni saltellando e passando sotto alle sedie, l'orchestra suona la Marcia in Sibemolle Maggiore op. 99, sempre di Sergej Prokof'ev, che viene utilizzata come "introduzione".

In questa fiaba musicale ad ogni personaggio corrisponde uno strumento....

Strumenti e personaggi
L'anatra è l'oboe, lo strumento del nonno è il fagotto, il gatto è un clarinetto, per il lupo ci sono voluti i corni, l'uccellino è un flauto, tutti gli archi dell'orchestra danno voce a Pierino, l'eroe della storia, infine i cacciatori: per loro suonano i legni, mentre lo sparo dei fucili è suonato dai timpani... ed ora si dia inizio alla storia!

"Questa è proprio una bella giornata!"...
... esclamò Pierino aprendo il portone rosso della sua casa. "E' vero Pierino!", rispose l'uccellino suo amico, volandogli incontro. E, continuando a conguettare, aggiunse: "E' tutto così sereno, è tutto così tranquillo!"

Anche l'anatra seguì Pierino...
... in mezzo al prato. Felice di potersi fare una bella nuotatina si avvicinava con il suo passo dondolante verso lo stagno profondo.

Vedendo l'anatra che stava per tuffarsi, l'uccellino...
... le andò vicino: "Che razza di uccello sei tu che non sa volare!", disse per prenderla in giro. E l'anatra rispose facendole il verso: "Che razza di uccello sei tu che non sai nuotare!"

Mentre uccellino e anatra continuavano a litigare...
... un gatto avanzava silenzioso tra l'erba attirando l'attenzione di Pierino. Guardava i pennuti e pensava: "Sono intenti a discutere. Non mi sarà difficile acchiapparne almeno uno".





"Attenzione! Gatto in arrivo!"...

... gridò Pierino mentre l'uccellino continuava a discutere con l'anatra se fossero più uccelli le colombe che sanno volare o i pinguini che sanno nuotare.
Quando l'uccellino si decise a volar via, il gatto era giunto in prossimità dello stagno. Fortuna per l'anatra che i gatti non amano l'acqua, altrimenti avrebbe potuto esserle addosso in un solo balzo.

L'uccellino si era rifugiato sull'albero...
 ... l'anatra era al sicuro in mezzo allo stagno. Pierino si guardò intorno tutto contento. Ma all'improvviso una voce arrabbiata e brontolante ruppe il silenzio: "Pierino, dove sei?"

Era il nonno...
... e aveva da dirne quattro a Pierino! "Il prato è un luogo pericoloso! Cosa faresti se un lupo dovesse sbucare dal bosco?". Ma Pierino non prestava attenzione alle parole del nonno. I tipi come lui non hanno paura dei lupi!
Il nonno trascinò Pierino verso casa: "Non mi piacciono i ragazzi che disubbidiscono. Ti avevo detto di non andare oltre il portone rosso". "Uffa nonno!", commentava Pierino.

Si erano appena allontanati quando un lupo nero...
 ... sbucò dalla foresta. Nessuno, anatra compresa, si era accorto di nulla. Quando il lupo uscì allo scoperto fu un fuggi fuggi generale. il gatto si arrampicò sull'albero, mentre l'anatra, starnazzando terrorizzata, balzò sulla riva, senza pensarci. E fu un errore fatale.

Il lupo la raggiunse e ne fece un sol boccone




"Povera anatra", pensò l'uccellino. E anche il gatto. Entrambi avevano trovato riparo sui rami di un albero. L'uccellino, ovviamente, si teneva a debita distanza. Il lupo camminava guardando all'insù.

Pierino, riparato dietro al portone...
... guardava tutto quello che stava accadendo. Era quasi sorpreso di non provare neanche un briciolo di paura, E intanto pensava a cosa potesse inventarsi per acciuffare il lupo.

Prese una corda robusta...
... e si arrampicò su un ramo, uno di quelli sotto i quali girava famelico il lupo.
Poi chiese all'uccellino di mettersi a svolazzare intorno al muso del lupo. "Attento a non farti acchiappare. Mi raccomando!"

Mentre l'uccellino faceva infuriare il lupo...
... Pierino lentamente fece scendere dal ramo un nodo scorsoio. Aspettò che la coda del lupo ci finisse dentro e poi cominciò a tirare la corda con tutte le sue forze.


   

Sentendosi preso in trappola, il lupo cominciò furiosamente a dimenarsi e a saltare e a girare in tondo nel tentativo di liberarsi. Non sapeva che così facendo il nodo scorsoio si stringeva sempre di più, serrandogli la coda.

In quel momento comparvero i cacciatori...
... Stavano cercando il lupo e sparavano in continuazione. "Smettetela!" gridò Pierino "piuttosto aiutateci a portare il lupo allo zoo!"

Che bella marcia trionfale!
... in testa il gatto, poi Pierino, l'uccellino, il nonno e, in fondo, i cacciatori con lupo...

"Qua, Qua", era l'anatra!
... il lupo, infatti, l'aveva inghiottita intera!


 

Buon divertimento a tutti!

mercoledì 26 marzo 2014

Fiaba musicale: Pierino e il Lupo (1) - Animazione Disney

Una scena del cortometraggio Disney

LA TRAMA
La storia di Pierino e il Lupo è molto semplice: Pierino esce dal cancello del giardino di casa sfuggendo al controllo del nonno. E' una splendida giornata e un uccellino allegro e cinguettante si unisce a Pierino. Anche un'anatra li segue con passo dondolante dirigendosi verso lo stagno per farsi una bella nuotata. L'uccellino rimprovera all'anatra di essere un uccello anomalo perchè non sa volare. L'anatra ribatte accusando l'uccellino di non saper nuotare. Mentre i due bisticciano, arriva un gatto e Pierino lo nota. Il gatto vorrebbe approfittare della lite tra uccellino e anatra per mangiarsi uno dei due. Ma Pierino avvisa i due amici: "attenti al gatto!". L'uccellino vola via e l'anatra si salva perchè ai gatti, si sa, l'acqua non piace. 
Arriva il nonno, tutto arrabbiato perchè Pierino gli ha disobbedito: "Pierino! Questo è un posto pericoloso! Il lupo potrebbe arrivare da un momento all'altro!" e trascina Pierino a casa. Appena in tempo... ecco arrivare il lupo vicino ai tre animali rimasti. il gatto, non appena se ne accorge, si arrampica lesto su un albero. L'uccellino vola su un ramo e l'anatra fugge a riva: grave errore! L'anatra è un animale assai lento nella corsa e basta poco al lupo per raggiungerla e divorarla in un sol boccone. Povera anatra!
Pierino, dal cancello, guardava tutto quello che stava accadendo. Decide di intervenire: prende una corda e si arrampica su un ramo di un albero. Poi chiede all'uccellino di svolazzare vicino al muso del lupo stando attento a non farsi prendere. Pierino fa calare la corda dal ramo dopo aver fatto un bel nodo scorsoio e acciuffa il lupo per la coda. Proprio in quel momento, arrivano i cacciatori che sparano in continuazione. "Smettetela!" urla Pierino! "Il lupo è già in trappola! Aiutateci a portarlo allo zoo". E così la storia si conclude con una marcia trionfale: in testa il gatto, poi Pierino, l'uccellino, il nonno e i cacciatori con il lupo... e l'anatra? Poverina! si sente starnazzare dalla pancia del lupo perchè nella foga l'aveva inghiottita viva!

GLI STRUMENTI MUSICALI
La particolarità di questa Favola musicale è che ad ogni personaggio è associato uno strumento musicale. Questo consente ai bambini di riconoscere i timbri dei vari strumenti utilizzati, tutti presenti in qualsiasi orchestra:
Pierino è rappresentato dagli ARCHI: violino, viola, violoncello, contrabbasso
L'uccellino dal FLAUTO
L'anatra dall'OBOE
Il gatto dal CLARINETTO
Il nonno dal FAGOTTO
Il lupo dai CORNI
I cacciatori dai LEGNI
Gli spari dei cacciatori dai TIMPANI

In un prossimo Post vedremo di approfondire ulteriormente il capitolo "strumenti musicali", intanto è sufficiente familiarizzare con essi grazie alla Favola di Pierino.

CORTOMETRAGGIO DISNEY (1946)
Come primo video propongo il Cartoon Disney che è stato realizzato sulla musica di Prokof'ev nel 1946. E' immediato, divertente, breve (dura circa 15 min) e non richiede da parte vostra alcuna spiegazione. Potete proporlo ai vostri bimbi così com'è. Rispetto all'originale vi sono alcune "varianti": i protagonisti hanno un nome, che non è previsto nella versione dell'autore (tranne il nonno e Pierino che restano tali).
Copertina del libro Disney
L'anatra si chiama Sonia, il gatto Ivan, l'uccellino Sasha, i cacciatori Misha, Iasha e Vladimiro. Il narratore si concede diverse "libertà" commentando in modo spiritoso i fatti e aggiungendo alcuni particolari divertenti. Non c'è il battibecco iniziale tra uccellino e anatra. Il nonno interviene subito a frenare Pierino, ma poi scompare dalla storia e non torna una seconda volta. L'anatra esce viva dalla pancia del lupo. Il lupo muore e non viene portato allo zoo e questo può fare arrabbiare gli animalisti, ma è una storia per bambini e la presenza del lupo, sempre necessaria per esorcizzare le paure, va poi "risolta" come in tutte le fiabe in cui il lupo è protagonista: Cappuccetto Rosso, I tre porcellini, Il Lupo e i sette capretti ecc. ecc. 

Il corto fa parte del Film Musica maestro! (Make mine music) film uscito 6 anni dopo Fantasia (1940) e che di Fantasia può essere considerato la risposta popular. E' anch'esso un film a episodi sulla visualizzazione della musica, nonostante il precedente non fosse stato un immediato successo, anzi, prima di diventare un Cult Movie sono passati degli anni.

Del film esiste anche un libro nella collana Mondadori, ma è difficile da trovare.


Pierino e il Lupo - animazione Disney di stabcarpet

martedì 25 marzo 2014

Dal Coccodrillo al... Lupo

Una scena di Pierino e il lupo su Classica HD: Gatti - Albanese
Molte materie stanno scomparendo dalla nostra scuola. Di recente ho letto su un quotidiano che in Lombardia solo il 4% degli studenti ha scelto il Liceo Classico come indirizzo di studi per il prossimo anno. La Storia dell'Arte è stata ridotta, la Lingua Straniera alle elementari si studia poco e male e potrei fare molti altri esempi. Ma quello che più colpisce è che nella nostra scuola (a differenza della Germania per esempio) è completamente assente la MUSICA. Dico "completamente assente" perche anche quando compare tra le materie di insegnamento, essa è mortificata, confusa con esercizi di udito, canzonette da scuola materna, esercitazioni con orrido flautino di plastica (contro il quale si scagliò anche il Maestro Riccardo Muti qualche anno fa). Un peccato, perchè i bambini e i ragazzi hanno una naturale predisposizione alla musica e hanno spesso un innato gusto musicale che va ben oltre la pur dignitosissima nel suo genere "Il Coccodrillo come fa" ... Hanno una memoria di ferro e imparano melodie e ritmi con una facilità sorprerndente. Inoltre, attraverso la musica, si possono veicolare informazioni di ogni tipo contribuendo ad arricchire la loro cultura e la loro visione del mondo. Infine, conoscere almeno i nomi dei più grandi musicisti del passato, credo sia ugualmente importante che conoscere Omero, Dante, Petrarca, Shakespeare, Goethe...  

In questo Blog vorrei offrire a tutti i genitori di bambini e ragazzi dai 3 ai 18 anni, alcuni strumenti per avvicinare i loro figli alla musica cosiddetta "colta" in modo divertente ma allo stesso tempo serio e concreto. Non sono lezioni, non seguirò alcun ordine cronologico o di genere. Mi lascerò guidare dalla mia insaziata ed insaziabile voglia di approfondire e di imparare, dal mio compagno musicista, dai miei amici musicologi e musicanti e dai miei figli, piccoli grandi amanti della musica.
Alcuni di voi conosceranno ogni brano, ogni libro e ogni filmato che proporrò e allora chiederò a loro di suggerire altri libri, altri brani, altri filmati e di contribuire a rendere ancor più interessante questo luogo virtuale, alcuni ne conosceranno solo alcuni e sarò felice di accompagnarli in territori nuovi, altri ancora non ne conosceranno nemmeno uno e saranno i miei preferiti perchè potranno viaggiare con i loro bambini utilizzando i loro stessi occhi e orecchi avidi di scoperte. 

Il mio sogno è che questi piccoli viaggi possano diventare affollati come una giornata d'estate a Gardaland. Perché, in fondo, sono la perfetta alternativa a Gardaland in una giornata di pioggia...

Abbiate pazienza, perchè la mia abilità informatica è molto modesta e ho bisogno di tempo per appropriarmi delle possibilità che offre un blog. 

Vi anticipo che la prima tappa del nostro viaggio sarà Krasne (un tempo Soncovka) una cittadina dell'odierna Ucraina, dove nel 1902 nacque un celebre musicista e giocatore di scacchi: Sergej Prokof'ev (1902-1953). Nel 1936 egli compose una "Favola musicale" per voce narrante e orchestra che si intitola "Pierino e il lupo" per la quale i bambini (ma anche i grandi) impazziscono.